News

Valanga uccide un membro del Soccorso Alpino di Siusi sul Grossglockner

Ieri mattina sul Grossglockner, in Austria, una valanga ha travolto due alpinisti sud-tirolesi, uccidendone uno. La vittima è Manuel Jaider, residente a Kastelruth, e membro del Soccorso Alpino di Siusi che faceva regolarmente servizio all’AiutAlpin.

Il suo compagno ha trovato riparo dietro ad un masso, rimanendo così illeso anche grazie al fatto di non esser stato legato in cordata alla vittima. L’uomo, sotto shock, è stato poi elitrasportato a valle durante un’operazione di soccorso resa più difficile dalle scariche rocciose e nevose che hanno continuato a cadere.

I due stavano scalando la parete nord della montagna austriaca, dopo esser partiti da Heiligenblut verso le 5 di mattina, quando a quota 3.500 metri sulla via Aschenbrenner una grossa massa nevosa, resa più pesante dalle piogge della notte precedente, si è staccata sopra di loro. Durante la salita, infatti, le condizioni si erano rese più pericolose tanto che un gruppo di altri 4 alpinisti aveva deciso di fare marcia indietro; lo stesso gruppo ha visto la valanga e ha allertato i soccorsi. I soccorsi hanno evacuato anche il gruppo dei 4 in elicottero viste le condizioni estremamente pericolose.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close