News

Val d'Aosta, riparte la pesca nei laghi

immagine

AOSTA — Amanti della pesca preparate canne ed esche. Riapre infatti il prossimo 21 giugno in Val d’Aosta la stagione  ittica. Laghi e bacini idroelettrici saranno a disposizione dei pescatori, anche se in molti casi sarà concessa esclusivamente la pesca a mosca con rilascio in acqua del pescato.

Uno dei bacini in cui sarà obbligatorio il rilascio in acqua dei pesci pescati è il famoso lago Blu di Valtournenche. Qui infatti la pesca è diventata "no kill", tecnica inglese, ma anche valsesiana, che si pratica con ami senza ardiglione. In occasione della riapertura dell’attività ittica, sono state immesse nel lago diverse trote fario di varia taglia, provenienti dallo stabilimento di Morgex – La Salle.
 
Ma i pescatori potranno dilettarsi anche in altri bacini, come quello di Combal nel comune di Courmayeur e quelli idroelettrici stagionali di Beauregard, posto a 1.770 metri di quota nel territorio di Valgrisenche, di Place Moulin, a Bionaz in Valpelline, di Cignana e di Goillet in Valtournenche, e di Gabiet a Gressoney-La-Trinité.
 
 
Info courtesy of Aostasera

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close