News

Valchiavenna: riappare il Lago Azzurro

immagine

CHIAVENNA, Sondrio — Azzurro, profondo e pieno più che mai. E’ riapparso tra le vette della Valchiavenna il Lago Azzurro, spettacolare bacino alpino protetto dal Fondo per l’Ambiente italiano. Grazie alle copiose nevicate dell’inverno passato, il laghetto quest’estate si è ripresentato, dopo tre anni di assenza, più "in forma" che mai.

Il Lago Azzurro sorge a circa 1800 metri di quota a Motta alta di Campodolcino, ed è raggiungibile con una breve e facile escursione da Madesimo. Fino al 2005, si era formato spontaneamente ogni anno all’inizio della stagione estiva, grazie ad una falda sotterranea che si riempiva con lo scioglimento delle nevi e le piogge.
 
Poi, la siccità aveva fatto scomparire questo spettacolare angolo di paradiso. Gli abitanti del luogo, preoccupati, lo scorso anno hanno anche pensato di farlo ricomparire versando nel suo bacino l’acqua delle vasche che d’inverno alimentano l’innevamento artificiale delle piste da sci.
 
Fortunatamente, quest’anno non ci sarà bisogno di interventi artificiali. Il Lago è ricomparso spontaneamente, ed è ai suoi massimi livelli.
 
Sara Sottocornola
 
Foto courtesy of Vaol.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close