News

San Marco ancora chiuso: è polemica

immagine

ALBAREDO PER SAN MARCO, Sondrio — Al 17 giugno il passo San Marco è ancora chiuso. Il valico che collega la Valtellina alla Val Brembana non è ancora transitabile, quanto meno dal versante di Sondrio, dove secondo la Provincia le copiose nevicate dei mesi scorsi hanno reso necessari consistenti lavori di restauro. Lavori che hanno procrastinato la riapertura del passo. Ma i comuni della zona protestano: questi ritardi costituiscono un grosso danno per l’economia.

Secondo la Provincia di Sondrio il passo San Marco dovrebbe essere pronto per l’apertura entro questo fine settimana, ma tanto non basta a rassicurare i cittadini del comune di Albaredo e degli altri paesi ubicati lungo la strada che porta al valico che collega la Valtellina e la Val Brembana.
 
Le autorità ma soprattutto i cittadini, lamentano i danni all’economia procurati da questo ritardo nell’apertura della strada, notevole in fine settimana di sole e bel tempo come quello appena trascorso. Un ritardo che riguarda solo il versante di Sondrio, visto che quello bergamasco è agibile da una decina di giorni.
 
L’amministrazione Valtellinese si difende, oppugnando motivazioni di sicurezza. "Purtroppo la neve ha divelto un chilometro e mezzo di guardarail – spiegano dalla Provincia di Sondrio, come riportato sull’omonimo quotidiano -. Abbiamo fatto una gara d’urgenza per risistemarli che si è conclusa venerdì scorso, imponendo la chiusura dei lavori entro questo fine settimana. In più si è verificata una caduta massi dalla parete: dopo il sopralluogo con i geologi, oggi ne faremo un altro con la ditta che si occuperà del disgaggio delle rocce pericolanti e della posa delle reti paramassi. In questo modo ripristineremo le condizioni di sicurezza pubblica senza le quali la strada non poteva essere riaperta".
 
Una giustificazione però che per gli abitanti di Albaredo non pare sufficiente a spiegare il forte ritardo, visto che di solito il San Marco riapre tra fine maggio e inizio giugno, e visto che sulla sponda bergamasca i lavori sono già stati ultimati. I cittadini si stanno infatti organizzando per manifestare il proprio scontento in piazza, con una mobilitazione sulla strada.
 
Lo scorso weekend per la verità, molti sono stati i motociclisti, gli automobilisti e i ciclisti che hanno ignorato sbarre e divieti di transito al valico. Secondo quanto riferito sull’Eco di Bergamo infatti, tra sabato e domenica hanno oltrepassato il San Marco centinaia di persone.
 
 
Valentina d’Angella
 
Foto courtesy of Valbrembanaweb – Galizzi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close