Cronaca

Cade nel torrente: si incastra nel ghiaccio

immagine

VALSAVARENCHE, Aosta — Incidente roccambolesco sabato scorso in Valsavarenche. Un’escursionista si trovava nei pressi del sentiero che porta al rifugio Vittorio Emanuele II, quando è caduta nel torrente: la corrente dell’acqua l’ha trasportata via, finchè non si è incastrata in una calotta di ghiaccio.

La donna è una 36enne di cui non sono state rese note le generalità. Stava camminando nelle vicinanze del sentiero che porta al rifugio Vittorio Emanuele II, posto a 2.732 metri di altezza, in Valsavarenche, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Quando a un certo punto è caduta, finendo nelle acque del torrente Savara.
 
La corrente l’ha trascinata via, verso valle, finchè la donna non è rimasta incastrata sotto una calotta di ghiaccio. A quel punto è potuto intervenire il Soccorso alpino valdostano con l’elicottero della Protezione civile. Le operazioni di salvataggio sono durare più di un’ora, ma alla fine l’escursionista è stata tratta in salvo e trasportata all’ospedale di Aosta dove è ricoverata in prognosi riservata. Fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.
 
 
Foto courtesy of granparadisonatura.vda.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close