Cronaca

Escursionista salvato dopo 24 ore

immagine

GRAVEDONA, Como — E’ stato recuperato un anziano escursionista scomparso sulle montagne sopra Gravedona. L’uomo, membro del Cai, stava guidando un gruppo di 22 persone lungo un sentiero costeggiato da una fitta boscaglia, quando a un certo punto è scomparso: è stato ritrovato in riva al torrente Liro, dopo un giorno di ricerche.

L’uomo è un 82enne scursionista del Cai Desio, che mercoledì si trovava con un gruppo di 22 persone nella zona Dosso del Liro, nei pressi di Gravedona, nel comasco. Secondo i primi racconti, la comitiva verso le 17 stava facendo rientro dal rifugio Vincino e si trovava a circa una ventina di minuti al parcheggio dove avevano lasciato le auto. Poco prima di arrivare gli escursionisti si erano fermati a fare le ultime foto, mentre l’anziano aveva proseguito da solo.
 
Una volta che il resto del gruppo è arrivato alle macchine ha notato però che l’uomo non c’era, così ha dato l’allarme al Soccorso alpino lariano. Una squadra di circa 15 persone, aiutati da 3 amici del disperso, si è messa sulle sue tracce, ma solo giovedì, dopo una notte di ricerche, l’escursionista è stato avvistato.
 
Era scivolato nel torrente Liro, e proprio sulle sue sponde lo hanno ritrovato, scosso e con una leggera ipotermia, ma non in gravi condizioni. L’anziano è stato quindi recuperato e trasportato all’ospedale di Gravedona, dove è stato messo in osservazione.
 
 
Foto courtesy of gscermenate.blogspot.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close