Alpinismo

Makalu, la bufera blocca Inurrategi e soci

immagine

KATHMANDU, Nepal — Dietro front: il vento respinge il tentativo spagnolo al pilastro ovest del Makalu. Alberto Inurrategi, Mikel Zabalza e Juan Vallejo avevano inziaito due giorni fa la salita in stile alpino della difficile via dei francesi, ma dopo una notte infernale sotto la bufera sono stati costretti a tornare al campo base.

Dopo la falsa partenza di due giorni fa, oggi i tre alpinisti spagnoli si trovano nuovamente al campo base, in attesa che il tempo permetta loro di ripartire all’attacco del pilastro ovest del Makalu. Le previsioni parlano di un nuovo peggioramento per il fine settimana, che porterà vento e precipitazioni, senza miglioramenti fino a mercoledì prossimo.
 
Animo in pace quindi e si aspetta. L’improvviso cambiamento meteorologico ha costretto Inurrategi, Zabalza e Vallejo, a tornare indietro dai 6500 metri di quota, ovvero dal campo 2. La loro intenzione è quella di scalare il Makalu lungo la via francese, un itinerario molto complesso soprattutto nelle parti alte, tra i 6.900 metri e i 7.300.
 
Valentina d’Angella
Foto courtesy of blogseitb.com/kirolezblai

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close