News

A Solden Annibale attraversa le Alpi

immagine

SOLDEN, Austria — Questa sera Annibale, il leggendario comandante cartaginese, ridiscende dalle Alpi con la sua straordinario armata di cavalieri, fanti ed elefanti. Succede a Solden, in Austria, sul ghiacciaio Rettenbach, dove in un’atmosfera epica va in scena la spettacolare traversata rivisitata in chiave moderna da ballerini, sciatori, arrampicatori, paracadutisti, battipista e moto da cross, in una coreografia di luci, musica e fuochi d’artificio.

"Hannibal, Carthaginiensium dux, post longum et difficile iter per Pyrenaeos montes et regionem Gallicam, ad Alpes pervenit cum multis militibus atque elephantis" (Annibale, comandante dei Cartaginesi, dopo un lungo e difficile viaggio attraverso i monti Pirenei e la regione della Gallia, giunse alle Alpi con molti soldati ed elefanti). Così, secondo Tito Livio, nel 218 a.C. Così anche questa sera 24 aprile 2009. Solo che invece di passare le Alpi Occidentali, "Hannibal" attraverserà il ghiacciaio di Rettenbach, in Austria.
 
La straordinaria rivisitazione in chiave moderna dell’evento storico si svolge a Solden dal 2001, e ogni anno offre uno spettacolo davvero suggestivo ed emozionante. Gli elefanti sono rappresentati dai battipista, tranne uno, che è una statua di neve e ghiaccio, e che forse richiama quell’unico esemplare che, secondo lo storico greco Polibio, fu il solo a sopravvivere all’inverno e alle conseguenze del viaggio.
 
L’esercito cartaginese è invece composto da sciatori, arrampicatori e paracadutisti nei panni dei fanti. Mentre moderni cavalieri attraverseranno il ghiacciaio a cavallo di motoslitte e di moto da cross, e con le loro evoluzioni freestyle cercheranno di sabotare l’impresa militare. Il tutto illuminato da straordinari giochi di luci, fuochi d’artificio e musiche da orchestra dal sapore epico.
 
Uno spettacolo di un’ora, da record anche per la quota: palco e platea a 3000 metri d’altitudine. La regia è del salisburghese Hubert Lepka, la guida artistica di Lawine Torrèn.
 
 
Valentina d’Angella
 
 
 
Foto courtesy of real7xy- flickr.com
            

          

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close