Bikepacking Mountainbike/Bici da Strada

Scarpa ciclismo Rebel 2

Northwave

Scarpe gravel Northwave Rebel 2

Dove le abbiamo testate:
Giro delle Alpi in bikepacking da Savona a Trieste e 1 settimana di cicloturismo in Slovenia

Durata della prova:
31 giorni per un totale di 2800 km e 48.000 m di dislivello positivo

Condizioni tecniche
Strade e ciclabili asfaltate o sterrate con pendenze fino al 18%. Meteo per lo più soleggiato, con alcuni giorni di pioggia e vento. Temperature fra i 5 e i 30 gradi.

Attività di utilizzo:
Gravel, MTB Cross Country

Aspetti tecnici da evidenziare:
Scarpa con suola in carbonio XC2 e inserto sempre in carbonio nella zona del pedale, regolazione con doppio rotore micrometrico SLW3, predisposizione tacchetta spd, supporti e inserti termosaldati in TPU per una miglior trazione e resistenza all’abrasione, tomaia con costruzione Biomap Unibody.

Com’è andata la nostra prova?
L’ho utilizzata per il giro delle alpi in bikepacking con una bici gravel durante il mese di agosto a cui ho aggiunto 1 settimana di cicloturismo più tranquillo in Slovenia. Per un tour così lungo, che avrebbe richiesto molte ore al giorno in sella e soprattutto tanti metri di dislivello, avevo bisogno di una scarpa comoda ma allo stesso tempo performante che mi permettesse anche di camminare agevolmente durante le numerose soste per i più svariati motivi.

La Northwave Rebel 2 è stata la scarpa giusta. Mi sono bastati un paio di giorni per prendere le misure con la doppia regolazione del rotore. In un primo tempo stringevo troppo entrambi con successivi problemi di circolazione, quando ho imparato a registrarli ad uno ad uno la scarpa è risultata comoda e performante. Non esistendo la taglia intermedia 43.5, che corrisponde alla mia misura, ho optato per una taglia 44 a cui ho aggiunto un sotto suola interno. Per tutta la durata del tour ho utilizzato calzini leggeri Northwave Extreme Air Mid in filato Meryl Skinlife. In una giornata di pioggia e freddo con temperature fino ai 5 gradi ho utilizzato i sovrascarpe impermeabili, altrimenti non ho mai avuto problemi di freddo. Nel senso opposto in una giornata particolarmente calda sul passo Giovo con temperature fino a 37° non ho avuto problemi di surriscaldamento del piede e sudorazione eccessiva.
La scarpa presenta un intelligente rinforzo sulla punta che permette di proteggerla da urti contro radici pietre o altro allungandone la vita mentre i supporti anteriori sono asportabili e sostituibili.
Durante le numerose salite e i tanti fuorisella su pendenze anche importanti la scarpa trasferisce la potenza ai pedali nel modo corretto rimanendo ben stabile in fase di spinta e di recupero. Non è naturalmente una scarpa adatta a camminare se non per distanze brevi.

Disponibile in 4 diverse colorazioni, nero, bianco, grigio e giallo con brillanti abbinamenti cromatici fra rotori e parti della suola come il giallo fluo e il rosso.

Suggerimenti:
Non esistendo la taglia intermedia fra 43 e 44 è meglio provare entrambe e capire se preferire la taglia minore che risulta molto  precisa o quella superiore a cui inserire un’eventuale soletta.

Chi ha recensito il prodotto:
Team montagna.tv

 

 

  • peso 725g (paio, taglia 43)
  • materiale Pelle sintetica
  • misura Da 38 a 48
  • caratteristiche extra Scarpa specifica per XC con suola in fibra di carbonio ad alta rigidità e rivestimento in pelle sintetica. Ha una punta rinforzata, così come il tessuto antiscivolo all’interno della scarpa che offrono un grande comfort.
Back to top button
Close