News

Berlusconi: la tav Torino-Lione si farà

immagine

MILANO — "Il collegamento ferroviario in alta velocità Torino-Lione si farà". Lo ha assicurato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in un’intervista al quotidiano francese Le Figaro, alla vigilia del vertice Italia-Francia a Roma.

Il premier ha sottolineato che la tav è una delle priorità del suo governo."Poche settimane fa – ha spiegato il presidente del Consiglio – il mio governo ha confermato il commissario Mario Virano alla presidenza dell’osservatorio tecnico sulla Torino-Lione. Intendiamo accelerare il lavoro per completare il Corridoio 5. L’alta velocità era nel nostro programma elettorale, c’è pieno accordo nel governo, quindi la Torino-Lione si farà".
 
Secondo il governo, la ferrovia ad alta velocità è una delle opere strategiche per il paese, insieme a un sistema di infrastrutture che si rimetteranno in moto per uscire dalla crisi. "Abbiamo riaperto tanti cantieri chiusi dal precedente governo tenuto sotto ricatto dal fanatismo ambientalista" ha precisato Berlusconi.
 
Quanto ai soldi per finanziare l’opera, il premier è stato esplicito: "Mi fa piacere che anche a livello europeo stia prevalendo l’idea, nata con la presidenza italiana della Ue nel 2003, dell’emissione di eurobond per finanziare le grandi infrastrutture continentali». 
 
WP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close