News

Al Palamonti in scena la Val Grande

immagine

BERGAMO — Le meraviglie alpine del Parco Nazionale della Val Grande, da venerdì 13 febbraio, saranno in mostra al Palamonti di Bergamo. L’esposizione fotografica, che promette di incantare ogni visitatore, porta la firma di Giancarlo Parazzoli ed è costituita da una collezione di spettacolari ritratti dell’area selvaggia più grande d’Italia.

Il Parco della Val Grande si trova in Piemonte, incastonato tra le valli del Verbano Cusio Ossola. Con i suoi quasi 15mila chilometri quadrati di estensione, è l’area wilderness più grande d’Italia: su tutto il suo territorio non ci sono insediamenti stabili, strade asfaltate nè l’ombra di altre infrastrutture moderne. Solo sentieri, natura, animali e reperti storici. Le montagne più caratteristiche della valle sono il Pedum, il Proman, i Corni di Nibbio, la Cima Sasso e la Cima della Laurasca, con la loro tipica roccia scura.

La mostra “Val Grande Wilderness. I colori ed i misteri della montagna dell’area selvaggia più grande d’Italia” porterà a Bergamo 30 scatti fotografici che illustrano gli angoli più belli del parco, accompagnati dai testi dello scrittore Paolo Crosa Lenz. L’inaugurazione è prevista per venerdì 13 febbraio alle ore 19. A seguire, intorno alle 21, Cristina Movalli terrà una serata sul Parco della Val Grande e proietterà il filmato "Wilderness e Biodiversità" di Marco Tessaro.

L’esposizione, organizzata dal Cai Bergamo nell’ambito di "Primavera tra Montanari e Cultura", è patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Provincia e del Comune di Bergamo, dal Parco Nazionale Val Grande e del Distretto Turistico dei Laghi.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close