Ambiente

L’orso “bergamasco” rispunta il Valtellina

immagine

SONDRIO — Probabilmente disturbato dalla presenza di curiosi o semplicemente stanco dello stesso territorio, pare che l’orso Jj5 abbia scavalcato le montagne bergamasche e sia passato in Valtellina. A confermarlo ci sarebbero i resti di tre pecore sbranate dall’animale nel parco delle Orobie Valtellinesi, all’Aprica.  

Nei giorni scorsi un alpeggiatore della zona avrebbe avvistato un orso bruno e lo ha riferito alle guardie del parco. Secondo quanto sostengono gli esperti, potrebbe trattarsi dello stesso esemplare che è stato notato e fotograto di recente sulle montagne della Valseriana e poi su quelle della Valbrembana. 
 
Non è sicuro se l’orso "bergamasco" abbia fatto una puntatina in Valtellina per poi tornare a casa. Certo il territorio di caccia di questi animali è di centinaia di chilometri quadrati, quindi non stupirebbe se nei prossimi giorni lo si trovasse di nuovo sulle montagne bergamasche o ancora più in là. 
 
Ora sulle sue tracce ci sono gli agenti della squadra della polizia provinciale di Sondrio. L’obiettivo è quello di tenere sotto controllo l’animale attraverso sopralluoghi e il rinvenimento di altre "prove", in mondo da studiarne il comportamento che, fatto salvo la naturale fame, non appare per ora pericoloso per la popolazione residente. 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close