News

Cascate del Serio: apertura “bagnata”

immagine

BERGAMO — Pioggia, freddo e nebbia. Questo lo scenario alla diga del Barbellino sabato scorso, in occasione della prima apertura estiva delle Cascate del fiume Serio, le più alte d’Italia. Ad assistere allo spettacolo, circa 300 escursionisti che sono saliti fino al Rifugio Curò nonostante il maltempo.

Le cascate sono state aperte dalle 11 alle 11.30 di sabato mattina. E come al solito hanno lasciato senza fiato tutti i presenti, con il loro triplice salto di 315 metri. Secondo alcuni calcoli, sarebbero 10 mila i metri cubi d’acqua scaricati a valle dalla diga del Barbellino ogni volta che le cascate vengono aperte.
 
Pochi, rispetto al solito, gli escursionisti presenti allo spettacolo. Ma tanti se si considera il tempo terribili che li ha accompagnati fin lassù: pioggia, nebbia e temperatura di pochi gradi.
Ora però, tutti già pensano alla prossima volta, che promette di essere davvero speciale: sabato 19 luglio, per la prima volta, le cascate verranno aperte in notturna, dalle 21.30 alle 22.
 
 
 
Foto courtesy Eco di Bergamo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close