News

Nepal, palazzo reale diventa museo

immagine

KATHMANDU, Nepal — Grande rivoluzione in Nepal dopo la caduta della monarchia. Il palazzo reale, che fino a ieri era intoccabile e blindato, diventa accessibile alla popolazione come museo. La sua nuove veste è stata inaugurata dal primo ministro Girija Prasad Koirala dopo pochi giorni dalla dipartita del re Gyanendra.

La neo eletta assemblea costituente nepalese, riunitasi il 28 maggio, ha proclamato il Nepal Repubblica Federale, mettendo la parola fine alla monarchia e potere della dinastia Shah che da 239 anni governava in questo stato.
 
E ora, il Paese affronta grandi cambiamenti. Il re Gyanendra è stato costretto ad abbandonare il palazzo e il nuovo governo, issatala bandiera nazionale, ha fatto della dimora del re Shah un museo nazionale. Questo è stato già inaugurato dal primo ministro Girija Prasad Koirala, che è anche l’interim capo di Stato.
 
"E’ una giornata storica – ha affermato il primo Ministro – la rivoluzione pacifica del Nepal ha sconvolto tutto il mondo". E mostrando la bandiera, che sventolava a Narayanhiti, ha aggiunto: "Questa è la bandiera del popolo. Non è mai caduta. Non ci arrenderemo mai".
  
Ora Koirala è impegnato nella creazione di una repubblica federale. E fuori dal palazzo campeggia il cartello recante la dicitura ‘Narayanhiti Palace Museum’.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close