News

Karakorum, grandi progetti per Matteo

LAPPATO, Lucca — Stufe, materiale scolastico e parco giochi per la scuola di Askole, che sorge nel cuore del Karakorum. Nonchè un ospedale in costruzione sulle montagne indiane. E’ questo il bilancio dell’associazione "Amici di Matteo", fondata poco più di un anno fa in memoria di Matteo Bertuccelli, scomparso nel 2006 in un incidente in montagna.

Progetti umanitari rivolti alle popolazioni che vivono in Himalaya e Karakorum, dove Matteo aveva fatto un trekking e aveva lasciato il cuore. E’ questo l’obiettivo dell’associazione Amici di Matteo, che a poco più di dodici mesi dalla sua creazione vanta già la realizzazione di un importante progetto in Karakorum e l’inizio di un altro in India.

La prima iniziativa, intrapresa in collaborazione con il Comitato Ev-K2-Cnr, è stata la dotazione di una serie di stufe per il riscaldamento della scuola elementare di Askole, villaggio del Karakorum da dove partono i trekking per il K2. Oltre alle stufe, l’associazione ha fornito materiale didattico per le attività scolastiche dei bambini e la costruzione di un’area giochi per i bambini del paese.

L’ottima riuscita dell’iniziativa è stata festeggiata mesi fa proprio ad Askole. Ma l’associazione Amici di Matteo continuerà a sostenere la scuola elementare anno dopo anno.

Da poco tempo l’Associazione si è impegnata anche nella costruzione di un ospedale ginecologico a Thullur, nell’India centro-meridionale, in collaborazione con l’associazione Hhpp Onlus. Ad oggi, l’associazione conta ben 159 iscritti.

Per saperne di più sul progetto "Matteo adotta i bambini di Askole"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close