Cronaca

Escursionisti salvati sui monti Sibillini

ASCOLI PICENO — Sorpresi dal maltempo e bloccati su un’impervia cresta dei Monti Sibillini. Due alpinisti romani sono stati salvati nella notte dal soccorso alpino, che li ha recuperati sul versante nordest del Monte Vettore.

I due si sono trovati in difficoltà sulla Cresta del Sassone, sopra il celebre vallone del Grande Imbuto. La nebbia e il maltempo hanno tolto loro ogni visibilità e i due non sapevano più che
direzione prendere per la discesa. Quando ha cominciato a scendere la notte, verso le 18.30, hanno chiamato un collega pregandolo di allertare i soccorsi.
 
Il Cnsas di Ascoli Piceno si è attivato immediatamente e grazie al contatto telefonico con i due dispersi è riuscito ad individuare la loro posizione. Guidati a distanza dagli uomini del soccorso, i due escursionisti sono risuciti a uscire dalla cresta e ad entare nel bosco.
 
Nel frattempo, una squadra è giunta sul posto con dei fuoristrada e ha richiamato l’attenzione dei due escursionisti con dei segnali luminosi. Poco dopo le 21, i due dispersi erano in salvo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close