• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Turismo

Turismo, agosto da dimenticare per Cortina e la provincia di Belluno

859e6682e08668bd3feb5a110c96ccf5-300x227.jpg
Cortina d'Ampezzo (Photo courtesy of Ansa)
Cortina d’Ampezzo (Photo courtesy of Ansa)

CORTINA D’AMPEZZO, Belluno — Stagione estiva all’insegna del ribasso a Cortina. Nemmeno il mese di agosto è riuscito a portare turisti nella conca ampezzana con un calo, rispetto ad un anno fa, di poco più del 9 percento sulle presenze e dell’11 sugli arrivi. Situazione negativa anche nel resto della provincia di Belluno.

É quanto emerge dai dati dell’andamento turistico, pubblicati dalla Regione Veneto e riportati da Ansa, che evidenziano come sia le presenze che gli arrivi, rispetto all’anno precedente, siano in calo nelle singole località così come nell’intera provincia. Per quanto riguarda Cortina, dall’agosto 2013 all’agosto 2014 c’è stato un calo del 9,1 percento per quanto riguarda le presenze e dell’11 per quanto riguarda gli arrivi.

Nel dettaglio, è stato evidenziato come l’andamento negativo a Cortina nel mese culminante della stagione estiva sarebbe da imputare soprattutto ai turisti italiani. Mentre le percentuali degli stranieri sono rimaste sostanzialmente invariate, gli italiani sono state ben il 16,45 percento in meno negli arrivi e il 9,77 percento in meno nelle presenze.

Per quanto riguarda le altre cittadine, si evidenzia il vistoso calo di San Vito di Cadore tra agosto 2013 e agosto 2014, con un meno 18,9 percento per quanto riguarda le presenze e addirittura un meno 23,8 negli arrivi. Non va meglio a livello provinciale, dove la differenza rispetto ad esattamente un anno prima è in negativo: meno 11,5 percento nelle presenze e meno 13,2 percento negli arrivi. La situazione nell’intera Regione Veneto è invece sostanzialmente invariata: meno 0,8 per quanto riguarda le presenze e più 0,9 per gli arrivi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.