News

Cadono per 400 metri dal Großglockner, morti due alpinisti austriaci

Großglockner (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Großglockner (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

KALS AM GROßGLOCKNER, Austria — Due alpinisti austriaci sono morti ieri sul Großglockner, che con i suoi 3798 metri è la montagna più alta dell’Austria. I due stavano procedendo in cordata, quando, per cause ancora sconosciute, sono precipitati per 400 metri. Il più giovane è morto sul colpo, mentre il compagno è deceduto poche ore dopo in ospedale.

Secondo quanto riportano i giornali austriaci, i due alpinisti austriaci, un 49enne e un 56enne della Carinzia, stavano affrontando ieri mattina la salita al Großglockner, la montagna più alta dell’Austria situata al confine tra la Carinzia e il Tirolo Austriaco. La cordata stava affrontando un itinerario poco frequentato che sale lungo la cresta nord-ovest.

L’incidente si è verificato attorno alle 10 mentre i due stavano procedendo lungo la Grögerrinne, un canalone ghiacciato di 45 gradi di pendenza. Per cause ancora sconosciute, i due sono improvvisamente scivolati, precipitando per 400 metri.

Un agente della polizia alpina ha assistito alla caduta e ha dato l’allarme. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, per il 49enne non c’era più nulla da fare. Il 56enne, in condizioni critiche, è stato elitrasportato all’ospedale di Lienz dove è morto poche ore dopo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close