• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Cronaca nera, Primo Piano

Un morto e 7 persone in difficoltà sulle montagne di Lecco e Como

10515282_773134316062601_7601247045319910239_o-300x212.jpg
Intervento del Soccorso Alpino (Photo courtesy of Sasl)
Intervento del Soccorso Alpino (Photo courtesy of Sasl)

LECCO — Domenica impegnativa sulle montagne lariane: il Soccorso Alpino ha effettuato ben 6 interventi in meno di 24 ore. Il più grave si è svolto ai Corni di Canzo dove i soccorritori hanno recuperato il corpo senza vita di un 56enne precipitato in un dirupo.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa emesso dal Soccorso alpino e speleologico lombardo, la tragedia si è verificata nella tarda mattinata di ieri sui Corni di Canzo. Tre escursionisti stavano salendo, quando uno di loro sarebbe scivolato, precipitando per centinaia di metri. Il Soccorso Alpino non ha potuto far altro che recuperare la salma del 56enne finita in in un dirupo.

Nel pomeriggio quattro gli interventi per escursionisti che avevano perso l’orientamento: un uomo ritrovato in Val d’Intelvi, due persone, di cui una ferita, nel territorio di Dongo e due escursionisti che avevano sbagliato sentiero nella zona del Monte Cornizzolo.

L’ultimo intervento si è svolto nella tarda serata di ieri in Grignetta. Attorno alle 20 due escursionisti si sono trovati in difficoltà quasi sulla sommità della cresta Segantini poichè non riuscivano a riprendere il sentiero per tornare. I soccorritori li hanno raggiunti e riaccompagnati a valle prima della mezzanotte.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.