• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Roccia si stacca durante l’arrampicata, climber ferita

682px-Blechhammer-Klettergarten-300x208.jpg
Climber in parete (Photo courtesy of Störfix on Wikimedia Commons)
Climber in parete (Photo courtesy of Störfix on Wikimedia Commons)

HALDENSTEIN, Svizzera — Tragedia sfiorata mercoledì su una parete di Haldenstein: una climber olandese, che procedeva per prima su una via, è precipitata a causa del distacco di un grosso masso. La corda di sicurezza ha fermato la caduta della 29enne, che è comunque rimasta ferita in maniera seria ad entrambe le gambe.

Una coppia di climber olandesi, secondo quanto riporta il comunicato ufficiale della polizia cantonale, stava scalando mercoledì su una delle pareti di Haldenstein, cittadina della zona settentrionale del Cantone dei Grigioni, al confine con il Canton San Gallo.

I due stavano salendo via, la donna per prima e il compagno dietro, quando è avvenuto l’incidente. Ad un’altezza di circa 40 metri un masso di circa 40 chilogrammi si è improvvisamente staccato, facendo precipitare la 29enne per cinque metri.

La caduta della climber è stata fermata dalla corda di sicurezza, ma la donna è comunque rimasta ferita in maniera seria ad entrambe le gambe. Il soccorso alpino del Sac è intervenuto sul posto e, dopo aver recuperato la 29enne, l’ha affidata all’ambulanza che l’ha trasportata all’ospedale di Coira.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.