• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Tecnologia

Neve artificiale sostenibile e a basso costo? Una soluzione dall’Alto Adige

4943_n_100_2386-300x226.jpg
Ecostick in azione (Photo courtesy of www.nivis.it)
Ecostick in azione (Photo courtesy of www.nivis.it)

VIPITENO, Bolzano — Acqua e aria. Sono le uniche sostanze necessarie ad Ecostick, l’ultimo ritrovato per l’innevamento artificiale creato dall’azienda altoatesina Nivis. L’innovativo oggetto a forma di lancia permetterebbe quindi di ridurre i costi per imbiancare le piste il cui il manto nevoso, ottenuto dalle nevicate, non è sufficiente per l’utilizzo da parte degli appassionati di montagna.

L’innevamento delle piste è un annoso problema che i comprensori sciistici devono continuamente affrontare. L’aumento delle temperature e la variazione delle precipitazioni nevose nonchè della quantità di neve caduta alle varie quote costringe un numero sempre maggiore di gestori a ricorrere all’innevamento artificiale. Questo metodo diventa però di anno in anno più dispendioso e, in molti casi, dannoso per l’ambiente montano.

Negli ultimi anni sono nati numerosi studi e ricerche da parte di aziende di tutto il mondo al fine di trovare una soluzione che possa portare neve artificiale in quota, riducendo al minimo i costi e utilizzando energie rinnovabili. Una possibile soluzione è stata presentata negli scorsi mesi da Nivis, un’azienda altoatesina con sede a Vipiteno.

L’azienda, dopo un lungo lavoro di ricerca, ha creato Ecostick. Si tratta di un oggetto a forma di lancia che è fissato nel terreno a bordo pista e dall’estremità più alta diffonde la neve artificiale nella zona circostante. L’acqua è pompata all’interno in modo da arrivare ad una pressione sufficiente per risucchiare l’aria esterna, necessaria ad un iniettore, studiato sempre dall’azienda, per trasformare la “miscela” in fiocchi bianchi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.