News

Usa, salvato orso bloccato su un ponte

immagine

TRUCKEE, California — L’hanno trovato incastrato nel cornicione del Rainbow Bridge, un ponte tra le montagne della Sierra Nevada, in California. Un orso bruno era caduto giù dal parapetto e non sapeva più come risalire. Dei soccorsi davvero spettacolari l’hanno poi riportato a terra.

Un venerdì da ricordare quello appena passato per gli abitanti di Truckee, cittadina della Sierra Nevada. Ma sicuramente meglio di loro se lo ricordarà il protagonsita della disavventura a lieto fine: un esemplare adulto di orso bruno, che per un pelo non è finito giù dal ponte Rainbow.
 
L’animale stava tranquillamente attraversando il ponte, vicino al lago Tahoe, spledida località immersa tra le montagne del Nevada. Improvvisamnete due automobili sono sopraggiunte a tutta velocità. Il malcapitato è stato preso dalla paura: non sapendo dove scappare, deve aver saltato il cornicione, trovandosi così sospeso nel vuoto a 80 metri d’altezza. 
 
L’orso allora, ha fatto forza sugli arti anteriori, riuscendo così ad infilarsi nel cornicione della travatura di cemento del ponte. E in quella posizione è rimasto bloccato.
 
Per fortuna poco dopo è passata di lì la guardia forestale Dave Baker. L’uomo ha notato delle marcate impronte lasciate dall’animale, evidentemente nel tentativo di aggrapparsi al cornicione del ponte. Affacciatosi dal parapetto, ha avvistato l’orso.
 
Subito sono partite le operazioni di salvataggio. Numerosi volontari sono accorsi a portare il loro aiuto: hanno teso una rete di nylon sotto al ponte, poi le guardie forestali hanno sparato all’animale una fiala di tranquillante. Dopo che l’orso ha perso conoscenza, i soccorritori hanno usato un’asta per spingerlo nella rete, quindi l’hanno calato al suolo.
  
Erano più di cento gli spettatori raccolti intorno allo sventurato orso: quando l’animale è stato tratto in salvo, tanti applausi e urla di gioia sono esplosi nella valle.
 
L’orso, ancora stordito, è stato fatto allontanare dalla folla e finalmente riportato nella riserva naturale della Sierra Nevada.
 
 
 
Valentina d’Angella
       
 
 
  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close