• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Libri

Vienormali, la guida delle Prealpi Lombarde Centrali

Panoramica-Grignetta-Cresta-Segantini-nomicime-Photo-Roberto-Ciri-300x140.jpg
Panoramica Grignetta Cresta Segantini nomi cime (Photo Roberto Ciri)
Panoramica Grignetta Cresta Segantini nomi cime (Photo Roberto Ciri)

“Per via normale o via comune si intende la via più facile, logica ed intuitiva per raggiungere una cima montuosa, che generalmente coincide con la via seguita dai primi salitori. Alcune vie normali sono delle semplici camminate, altre costituiscono dei percorsi alpinistici impegnativi che richiedono capacità tecniche di arrampicata su roccia, neve e ghiaccio. E’ di vie normali a tante cime delle Prealpi Lombarde Centrali che si occupa questa guida”, per la precisione 165 vette tra il Lago di Lecco e la Valle Camonica. Il volume in questione è quello scritto da Roberto Ciri e Oliviero Bellinzani, pubblicato dalla casa editrice Idea Montagna – Collana Vie Normali.

“Prealpi Lombarde Centrali” è uscito nel luglio 2013 e contiene una bella e affettuosa prefazione di Marco Anghileri. Il libro distingue in alcune macro aree: Grigne, Resegone, Campelli-Aralalta, Valbona-Sornadello, Alben, Arera-Menna, Formico-Misma, Torrezzo, Presolana, Pora e Camino-Concarena. Per ciascuna area ripercorre le vie “normali” appunto, specificando di che tipo di salita si tratta (escursionistica o di arrampicata), tempi di percorrenza, difficoltà, punti di partenza, dislivelli, e altri posti da vedere in zona. Le vette indicate sono 165, ma considerando le cime secondarie e le singole salite il numero dei percorsi totali cresce decisamente.

Per esempio nel corposo paragrafo delle Grigne, spaziamo dal Corno di Medale, al Corno di Regismondo, al Coltignone, al Nibbio, ai Magnaghi, all’Ago Teresina, alla Piramide Casati, alla Torre Cecilia, alla Cima di Piancaformia, al Sasso Cavallo, alla vetta del Grignone e della Grignetta. Solo per citare alcune delle 31 mete totali. Delle cime poi, vengono illustrate diverse possibilità di salita: che sia una traversata, un sentiero o una ferrata.

Copertina Guida Prealpi Lombarde Centrali (photo www.vienormali.it)
Copertina Guida Prealpi Lombarde Centrali (photo www.vienormali.it)

Per chi voglia andare alla scoperta di questo territorio, accessibile a molti sia per vicinanza ai centri urbani sia per le quote non troppo alte, questa guida è lo strumento ideale. E’ utile infatti all’escursionista per individuare facilmente quale tipo di salita è in grado di affrontare e quale no, ma è comodo anche per l’arrampicatore che si avvicina alle Prealpi Lombarde Centrali con la curiosità di scoprire alcune delle vie che hanno reso queste montagne frequentatissime e in taluni casi famose nella storia dell’alpinismo, grazie all’opera di mostri sacri del calibro di Bonatti e Cassin. Ancora meglio per chi non sceglie tra l’una e l’altra attività: il libro è una sintesi di camminate, ferrate e scalate. Ce n’è per tutti i gusti.

Titolo: “Prealpi Lombarde Centrali – 165 cime tra Lago di Lecco e Valle Camonica”
Autori: Roberto Ciri e Oliviero Bellinzani,
Casa editrice: Idea Montagna – editoria e alpinismo
Collana: Vienormali
Pp. 496
Costo 29 euro

[nggallery id=853]

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.