News

Russia, orso in fuga uccide 54enne

immagine

MOSCA — Stava raccoglendo funghi nel bosco con la moglie, quando all’improvviso un orso, scappato dalla gabbia di un cacciatore, li ha aggrediti, uccidendo il marito e lasciando la donna gravemente ferita.

 

E’ successo questa mattina in Russia, nel villaggio di Bolschioie Illinskoia, a pochi chilometri da Mosca. L’uomo si chiamava Aleksander Malakhov e aveva 54 anni. Quando ha visto l’animale scagliarsi sulla moglie Svetlana, di 42 anni, ha cercato di proteggerla, sparando sull’animale dei proiettili di plastica. Ma l’animale si è rivoltato e lo ha ucciso.
 
Secondo le testimonianze riportate, l’allarme è stato lanciato dalla madre della moglie, che ha assistito alla scena. Gli abitanti del villaggio sono accorsi in aiuto dei coniugi e hanno ucciso l’orso.
 
Il plantigrado era tenuto in cattività da un cacciatore del paesino. Stamattina è riuscito a scappare dalla gabbia in cui era imprigionato. Il cacciatore rischia due anni di reclusione per l’inadeguatezza della gabbia dove teneva l’animale.
 
L’incidente riporta alla luce il caso della bambina a cui domenica scorsa un orso dell’Himalaya ha azzannato una mano. Anche in quel caso, l’animale era illegalmente tenuto nella gabbia di un campo estivo, come attrazione turistica.
 
 
 
Candida Cereda
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close