Cronaca

Trentino, tenta di strangolare il compagno

immagine
TRENTO — Ha litigato con il convivente e, in un attacco d’ira, ha tentato di strangolarlo. E’ successo lunedì in Trentino, nella valle dei Mocheni.

Lunedì notte, verso le 2, nel paese di Sant’Orsola Terme una romena di 40 anni ha perso la testa nella lite con il compagno e gli è saltata al collo per strangolarlo. Fortunatamente, in casa si trovavano altre due persone, che hanno bloccato in tempo la donna e hanno chiamato i carabinieri.
 
Il convivente è un uomo di 60 anni, originario del Trentino. La vittima se l’è cavata con qualche lesione: è stato portato all’ospedale per i lividi sul collo, che, secondo i medici, spariranno in pochi giorni.
 
La polizia ha arrestato la donna con l’accusa di lesioni personali e minacce aggravate.
 
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close