• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Trentino, scialpinista muore travolto da valanga su Cima Sera

1911904_10202561694982498_134520444_n-300x225.jpg
Intervento in notturna per il distacco di una valanga (Photo courtesy of Cnsas Veneto)
Intervento in notturna per il distacco di una valanga (Photo courtesy of Cnsas Veneto)

TIONE DI TRENTO, Trento — É stato ritrovato questa notte il corpo senza vita di uno scialpinista disperso da ieri su Cima Sera, nelle Valli Giudicarie. Il 61enne è stato travolto da una valanga e i soccorritori lo hanno trovato dopo lunghe ore di ricerche.

Secondo il comunicato stampa emesso dal Soccorso Alpino Trentino, un uomo di Bleggio Superiore è salito nel pomeriggio di ieri in auto fino a Passo Durone, valico trentino posto a circa 1000 metri nelle Valli Giudicarie, a nord del Lago di Garda. Lasciato il veicolo ha proseguito con gli sci d’alpinismo per un’escursione verso Cima Sera (1909 metri) con il proprio cane.

Nel tardo pomeriggio, non vedendolo rientrare, i famigliari hanno dato l’allarme. Soccorso Alpino e le unità cinofile sono accorsi a Passo Durone e da qui hanno iniziato le ricerche. Le operazioni si sono rivelate difficoltose a causa del buio e del rischio valanghe.

Arrivati in quota i soccorritori hanno avvistato una valanga staccatisi da poco sul versante nord e hanno concentrato le ricerche in quella zona. Poco dopo l’una del mattino il corpo senza vita del 61enne è stato ritrovato sotto la neve e trasportato a valle. La salma è stata individuata grazie alle unità cinofile poichè lo scialpinista non indossava il dispositivo Artva.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.