• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Usa, 13enne salva amica in falesia

immagine

RUMNEY, Stati Uniti — Stavano scalando insieme sulle celebri falesie di Rumney, nel New Hampshire. Improvvisamente Hannah è precipitata all’indietro da circa 20 metri d’altezza. E’ salva solo grazie alla sua coraggiosa compagna Robin, che con un’incredibile prontezza di riflessi si è gettata per prenderla al volo, attutendo il colpo.

Le due ragazzine, 12 e 13 anni, stavano trascorrendo le vacanze a Rumney col campo estivo organizzato dalla palestra di roccia di Rhode Island.
 
Hannah stava salendo sulla Hinterland Cliff, era quasi alla fine del tiro. Improvvisamente è precipitata: un volo che poteva esserle fatale, data l’altezza della caduta e le rocce che si trovano alla base della via.
 
Per fortuna la sua compagna Robin Berk ha coraggio e prontezza di riflessi da vendere. Si è velocemente gettata a terra prendendo al volo l’amica, probabilmente salvandole la vita. 
 
Gli istruttori, udito il tonfo, sono subito accorsi per vedere cosa fosse successo. Per fortuna le ragazze stavano entrambe bene: solo escoriazioni superficiali ed una ferita al braccio per Robin.
 
La dinamica dell’incidente, però, è ancora da chiarire. I responsabili dell’area non sono riusciti a capire come mai la ragazzina che stava scalando, Hanna Meharg, sia potuta cadere fino a terra visto che la compagna sembrava la stesse assicurando seguendo i canoni classici dell’arrampicata. A controllarla, c’era anche un aiuto istruttore. 
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.