• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Grignetta, ancora disperso il gestore del rifugio La Montanina: ricerche sospese fino a domani

Elicottero-118-foto-archivio-300x167.jpg

Elicottero 118 - foto archivio(Updated) LECCO — Anche oggi non hanno dato alcun frutto le ricerche su Grignetta e Grignone dell’uomo disperso da mercoledì sera sul massiccio lecchese. Il Soccorso Alpino riprenderà domani all’alba. L’identità sarebbe ormai stata accertata: si tratterebbe di Luigi Sorbelli, cinquantenne originario del comasco e attuale gestore della Montanina dei Piani Resinelli.

Secondo quanto riferito dal Cnsas e dalle testate locali, a far scattare l’allarme sarebbe stato il mancato rientro dell’uomo mercoledì sera. La sua auto, da allora, è parcheggiata ai Resinelli nei pressi del Forno della Grigna. Sembra che l’uomo fosse salito in Grignetta lungo il sentiero “Cermenati”, la classica via di salita, nel tardo pomeriggio/sera ma poi è sparito nel nulla.

Ieri l’elicottero ha battuto sia la zona della Grignetta che quella del Grignone ma senza successo. Oggi, oltre che con l’elicottero, le ricerche sono state condotte via terra da 12 persone: dieci volontari del Soccorso e due finanzieri con i cani da valanga. Purtroppo, anche oggi non hanno dato frutto. Il Soccorso Alpino sarebbe riuscito a raggiungere la cima della Grignetta lungo la Cermenati, senza però trovare tracce dell’uomo. Si starebbe quindi valutando l’ipotesi che possa essersi diretto altrove, lungo il canalone Caimi o sulla Traversata Bassa.

Ieri il sopraggiunto maltempo e la scarsa visibilità hanno reso molto difficili le ricerche. Oggi è andata meglio, ma le pessime condizioni della montagna rendono pericoloso anche il lavoro dei tecnici: la combinazione di abbondanti e recenti nevicate con le alte temperature provoca continue scariche di neve e sassi nei canaloni. Nei giorni scorsi, una valanga si era staccata sulla Grignetta, nella zona della Traversata Bassa. 

Per questo il Cnsas ha informato che domani concentrerà le ricerche nelle prime ore della mattina, in alcuni punti sospetti.

 

 

Links e foto: www.lecconotizie.com, www.lecconews.lc

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.