• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci alpinismo

Sellaronda, iscrizioni record: posti esauriti in 28 ore

Sellaronda-300x200.jpg
Sellaronda (Photo Riccardo Selvatico)
Sellaronda (Photo Riccardo Selvatico)

CANAZEI, Trento — E’ record al Sellaronda, la celebre scialpinistica di Canazei, che quest’anno ha visto esaurire i posti disponibili in sole 28 ore. Le iscrizioni, aperte a mezzogiorno di mercoledì 8 gennaio, sono state chiuse il pomeriggio del 10 gennaio con il raggiungimento del numero massimo di 475 squadre iscritte.

Il 20 gennaio verrà pubblicata la lista definitiva con i pettorali assegnati. A quanto pare, il sovraccarico di richieste ha messo a dura prova il sistema di registrazione e di pagamento, ma dopo le prime ore i flussi si sono regolati e le domande d’iscrizione sono pervenute regolarmente.

“Siamo rimasti sorpresi – ha detto Oswald Santin – lo scorso anno abbiamo chiuso le richieste in circa 80 ore, per questa edizione i sellarondisti hanno impiegato meno della metà delle ore per iscriversi. Purtroppo questo sistema per raccogliere le iscrizioni deve essere rivisto. Ogni anno facciamo delle modifiche, ma in questi giorni la nostra segreteria e gli atleti sono stati messi a dura prova, mi dispiace tantissimo e me ne scuso”.

La gara partirà da Canazei alle ore 18 del 21 febbraio, con circa mille scialpinisti al via, provenienti dall’Italia, dall’Austria, dalla Germania, dalla Svizzera, dalla Slovenia, dalla Polonia, dalla Spagna, dalla Svezia, dalla Danimarca, dalla Slovacchia e dalla Gran Bretagna. Non mancheranno gli appassionati americani e canadesi.

I 42 chilometri di sviluppo e gli oltre 2700 metri di dislivello positivo per affrontare i quattro passi dolomitici del Sella, del Gardena e del Campolongo e del Pordoi, regalano da sempre al Sellaronda un’atmosfera particolare, rendendo questa gara unica nel suo genere. La notte e l’oscurità regalano le emozioni più belle.

Lo scorso anno l’inedita coppia formata da Dennis Brunod e Tadei Pivk ha sbaragliato la concorrenza tagliando il traguardo di Arabba con il tempo di 3.18.37. In seconda posizione si sono classificati Filippo Beccari e Nejc Kuhar. Sul terzo gradino del podio sono saliti Alessandro Follador e Daniele Pedrini con il tempo di 3.23.21.
In campo femminile Francesca Martinelli e la spagnola Mireia Mirò hanno vinto con il tempo di 3.53.59 stabilendo il nuovo record della gara. Raffaella Rossi e Laura Besseghini hanno conquistano la seconda posizione davanti a Martina Valmassoi e a Silvia Rocca.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.