• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Imboccano tratto sbagliato della Ferrata Piazzetta: un ferito

Targa posta all'attacco della "Cesare Piazzetta" (Photo courtesy of  Rifugio Capanna Fassa)
Targa posta all’attacco della “Cesare Piazzetta” (Photo courtesy of Rifugio Capanna Fassa)

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA, Belluno — Nuovo incidente sulla Ferrata Piazzetta, nel gruppo del Sella: un uomo è scivolato battendo con violenza il volto sulla roccia. L’escursionista e la sua compagna avevano imboccato un tratto sbagliato all’inizio del percorso attrezzato, finendo in un punto particolarmente difficile.

Secondo il comunicato stampa emesso dal Cnsas Veneto, la coppia di escursionisti bresciana si era recata venerdì al Passo Pordoi per risalire la ferrata Cesare Piazzetta che arriva fino alla cima del Piz Boè, vetta di 3152 metri del gruppo del Sella. I due hanno però sbagliato itinerario e si sono ritrovati in un canalone laterale, utilizzato in alcune occasione per superare il tratto iniziale del percorso attrezzato.

Trovatisi in difficoltà, l’uomo ha proseguito per trovare un percorso più agevole, ma è scivolato, sbattendo sulle rocce dapprima con la schiena e successivamente con il volto. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, con a bordo due soccorritori della Stazione di Livinallongo, si è alzato in volo e ha individuato il luogo dell’incidente a circa 2500 metri di altitudine.

Il velivolo ha sbarcato in hovering medico e soccorritori che hanno raggiunto il ferito per prestargli le prime cure e imbarellarlo. L’eliambulanza è riuscita a trovare un varco tra le nuvole e la fitta nebbia per recuperare l’escursionista e trasportarlo all’ospedale di Treviso. Nel frattempo la compagna è stata portata a valle dagli altri soccorritori.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.