News

Alto Adige, geologi cinesi e tedeschi visitano le Dolomiti

La gola del Bletterbach sarà uno dei siti visitati dai geologi (Photo Luca Lorenzi courtesy of Wikimedia Commons)
La gola del Bletterbach sarà uno dei siti visitati dai geologi (Photo Luca Lorenzi courtesy of Wikimedia Commons)

BOLZANO — Dal 17 al 19 settembre il Museo di Scienze Naturali altoatesino ospiterà 15 geologi provenienti dalle università di Cina e Germania. Il gruppo studierà alcuni luoghi delle Dolomiti risalenti alla transizione tra due periodi dell’era paleozoica per il progetto “Paleobiologia, stratigrafia e geochimica nel Permiano”.

Quindici geologi visiteranno l’Alto Adige effettuando sia osservazioni dei campioni nei musei locali che uscite sul territorio. In particolare il gruppo si soffermerà dal 17 al 19 settembre presso Ponte Gardena, la gola del Bletterbach, Bulla e il Passo Monte Croce.

Si tratta di luoghi che hanno una particolare rilevanza negli studi geologici e paleontologici dell’Era Paleozoica, in particolare quella tra i periodi del Permiano e del Triassico tra i 250 e i 251 milioni di anni fa. Il viaggio rientra infatti nell’ambito del progetto triennale “Paleobiologia, stratigrafia e geochimica nel Permiano”, finanziato dalla Società cinese-tedesca per la promozione della scienza.

Gli studiosi provengono dalle università cinesi di Nanchino e Kunming e dagli atenei tedeschi di Münster, Monaco, Erlangen, Freiberg, Schleusingen e Chemnitz e saranno ospitati dal Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige di Bolzano.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close