Cronaca

Valanga al Monte Bianco, migliorano le condizioni della Guida alpina

Mont Blanc du Tacul
Mont Blanc du Tacul

CHAMONIX, Francia – Starebbero migliorando le condizioni di salute di Giorgio Passino, la Guida alpina di 51 anni travolta ieri, martedì 13 agosto, dalla valanga sul Mont Blanc du Tacul, sul lato francese del Monte Bianco. Il distacco, provocato del crollo di parte di un seracco, ha causato la morte di due donne piemontesi, secondo le stampa locale, due esperte alpiniste.

In base a quanto dichiarato dal presidente delle Guide alpine di Courmayeur, Arrigo Gallizio, le condizioni di Passino sarebbero in miglioramento. “La cosa positiva – avrebbe infatti detto al giornale locale Aostasera – è che Giorgio è uscito dall’ipotermia, i livelli di temperatura corporea sono tornati ieri sera normali. Aspettiamo ora il rapporto dei medici per capire le conseguenze riportate”.

Il distacco è avvenuto ieri mattina intorno alle 3.30 a 3900 metri di quota sul Mont Blanc du Tacul, lungo una delle vie normali di salita al Monte Bianco, dal versante francese. Nella stessa zona nel luglio 2012 erano morte 9 persone per il crollo di un seracco.

Secondo le ricostruzioni ieri c’erano almeno una trentina di persone in salita, anche per via delle buone condizioni della montagna. Nessun altro alpinista risulterebbe disperso.

“Tutte le condizioni erano perfette per la salita – avrebbe dichiarato Alessandro Cortinovis, direttore del Soccorso alpino valdostano, al sito Online-news.it -: la neve era caduta già da una settimana, la temperatura non era elevata e l’ora della partenza era quella giusta. In montagna c’è un margine di rischio che non può essere eliminato”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close