News

Croda Rossa d'Ampezzo, 37enne trovato morto a 2700 metri

Croda Rossa d'Ampezzo dal Picco di Vallandro (Photo wikipedia Llorenzi)
Croda Rossa d’Ampezzo dal Picco di Vallandro (Photo wikipedia Llorenzi)

CORTINA D’AMPEZZO, Belluno — E’ stato ritrovato il corpo del 37enne originario di Brunico e residente in Austria disperso da ieri sulla Croda Rossa, nella Dolomiti d’Ampezzo. L’uomo era partito ieri alle 3 da Innsbruck diretto a Cortina, con l’intenzione di arrivare in vetta alla montagna alta 3.146 metri. Il mancato rientro alla sera ha allarmato la famiglia che ha fatto partire le operazioni di ricerca, conclusesi proprio questa mattina con l’avvistamento da parte dei tecnici dell’elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore.

Le operazioni di ricerca del disperso sono cominciate ieri attorno alle 21.30. I soccorritori hanno rinvenuto la sua auto, parcheggiata in località Tornichè di Podestagno a circa 1420 metri di quota, punto di partenza per la salita alla Croda Rossa. Pertanto si è attivata una squadra del Soccorso alpino di Cortina che ha perlustrato i due itinerari che salgono in vetta con un dislivello di circa 1.800 metri. le operazioni sono andate aventi fino a notte inoltrata, fino a che questa mattina non si è alzato in volo anche l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore.

Il corpo del 37enne altoatesino giaceva a circa 2700 metri di quota in un canale sotto la via normale, la Grohmann. L’elicottero del 118 l’ha individuato in fretta in un canale a ovest: secondo le prime ricostruzioni è possibile che l’alpinista l’uomo non sia caduto da un’altezza elevata, ma che abbia purtroppo sbattuto la testa sulla neve dura che riempiva il canale. La salma è stata recuperata con un verricello di 20 metri per essere trasportata a valle e affidata al carro funebre.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close