Cronaca

Orobie, valanga sul Corno Stella

FOPPOLO, Bergamo — Non ci sarebbero persone coinvolte nella valanga scesa ieri pomeriggio a Foppolo, sulle Orobie Bergamasche. Il Soccorso alpino lombardo è stato allertato intorno alle 14 e si è recato con 35 tecnici sul Corno Stella, la montagna di 2620 metri nell’Alta Val Brembana dove si è verificato il distaccamento.

La segnalazione è arrivata al Soccorso alpino dal personale di soccorso piste Akja di servizio a Foppolo. La valanga avrebbe avuto un fronte di un centinaio di metri, e sarebbe scesa per un’ottantina di metri in un canalone a circa 2.350 metri di altezza. All’intervento hanno partecipato 35 tecnici della VI Delegazione Orobica del Cnsas, tutte le Stazioni locali sono state allertate, con 3 Unità cinofile da valanga a disposizione. Sul posto inoltre, era presente anche l’eliambulanza di Areu da Bergamo.

I tecnici hanno effettuato una prima bonifica utilizzando sonde, apparecchiature Artva e Recco, oltre alle unità cinofile. Il primo esame non ha dato traccia di persone disperse sotto la neve, quindi i soccorritori hanno proceduto con una seconda bonifica che ha fortunatamente confermato l’esito negativo. Nel frattempo non è emersa alcuna segnalazione di mancati rientri. Secondo il comunicato stampa del Cnsas “l’innalzamento della temperatura ha poi causato altre quattro valanghe, di dimensioni ridotte, mentre erano in corso le operazioni”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close