Ambiente

Alpi, i ghiacciai bavaresi hanno gli anni contati

Ghiacciaio dello Zugspitze con la coperta termica (Photo repubblica.it)
Ghiacciaio dello Zugspitze con la coperta termica (Photo repubblica.it)

MONACO, Germania — Fra trent’anni, il ghiacciaio Höllentalferner della Zugspitze (2.962 metri), la cima più alta della Germania, potrebbe rimanere il solo e unico ghiacciaio della Baviera. secondo quanto riferito dal rapporto sullo stato dei ghiacciai situati nel territorio alpino tedesco, pubblicato di recente in Germania, le altre masse glaciali del territorio sono così piccole che non riusciranno a sopravvivere al riscaldamento climatico.

Attualmente, in Baviera esistono cinque ghiacciai con una estensione totatle di soli 0,7 km quadrati (nel 1820 era di 4 km quadrati). Tre di questi ghiacciai – fra cui il Southern Schneeferner e il Blaueis Watzmann – sono talmente piccoli che gli esperti prevedono la loro scomparsa entro 20-30 anni al massimo.

Causa principale di questa scomparsa è l’aumento delle temperature medie della zona: negli ultimi secoli sono aumentate di ben 2 gradi, provocando la forte riduzione delle masse glaciali, ma oggi il riscaldamento rischia di accellerare. Si prevede che nei prossimi 90 anni le temperature aumentino da 3 a 6 gradi Celsius, dando il colpo di grazia ai ghiacciai della zona.

Solo il ghiacciaio Höllentalferner avrebbe le condizioni per poter sopravvivere ai prossimi decenni. Perchè? Ha un volume maggiore degli altri, è ombreggiato da alte creste di roccia e alimentato da numerose valanghe. Sullo Zugspitze, inoltre, vengono inoltre usati da anni i teli geotermici per proteggere il ghiacciaio nei mesi estivi.

Il rapporto è stato firmato dal ministro dell’Ambiente bavarese Marcel Huber. A seguito della pubblicazione, in Germania è scoppiata la polemica politica su quanto sia stato fatto per la protezione del clima e sulle inziative da intraprendere per il futuro. Ma proteggere i ghiacciai dal riscaldamento climatico è certamente un problema di dimensioni globali, e difficilmente risolvibile localmente.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close