News

Como, pescatore trova cadavere in un torrente

Il recupero e il trasporto della salma da parte dei volontari del Soccorso Alpino (Photo courtesy of selva selva / laprovinciadicomo.it)
Il recupero e il trasporto della salma da parte dei volontari del Soccorso Alpino (Photo courtesy of selva selva / laprovinciadicomo.it)

OSSUCCIO, Como — Il cadevere di una donna è stato ritrovato ieri da un pescatore nel greto di un torrente che attraversa il comune di Ossuccio, nei pressi del Lago di Como. L’identificazione ufficiale non è ancora avvenuta, ma grazie ad alcuni indizi rinvenuti si pensa posse trattarsi di una turista scomparsa in autunno.

Il pescatore si trovava lungo iln torrente che attraversa il comune di Ossuccio in Val Perlana, a poca distanza dal Lago di Como, quando ha avvistato un corpo nel greto del corso d’acqua. Il Soccorso Alpino Lario occidentale e i carabinieri di Lenno sono intervenuti per il recupero, reso difficile dal luogo piuttosto impervio. Secondo le prime analisi si tratterebbe di una donna e lo stato di mummificazione lascia supporre che sia morta da parecchi mesi.

Secondo il quotidiano La Provincia di Como potrebbe trattarsi del corpo di una turista inglese scomparsa lo scorso 7 ottobre da Griante. Il cadavere infatti, indosserebbe gli stessi vestiti della donna dispersa e il braccialetto del Grand Hotel Britannia dove alloggiava. Sono in corso al momento le indagini per stabilire all’identità della vittima e risalire alle cause del decesso.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close