News

Mondinelli risponde: come organizzare una spedizione

immagine

"Ciao Silvio, mi chiamo Quinto. Innanzitutto mi volevo congratulare con te per le imprese che fai. Poi ti volevo chiedere una cosa: ho 37 anni ed ho fatto alpinismo per un po’ di tempo. Pensavo di andare in Himalaya per potere vedere l’Everest, il K2 o un altro gigante himalayano, e se e possibile tentare anche di salire.

Per organizzare una piccola spedizione cosa ci vuole? Quanto tempo? Quanti soldi? Grazie dell’attenzione, spero di non recarti troppo disturbo. Colgo l’ occasione per salutarti e per mandarti gli auguri di un anno nuovo piene di salite ciao".
Quinto Ciuffi
 
 
 
Caro Quinto, fai bene a sognare perchè non è mai troppo tardi. Se vuoi organizzare un trekking o una spedizione, la cosa migliore è rivolgersi ad un’agenzia professionale come il Nodo infinito o la Focus. Saranno in grado di darti tutte le informazioni possibili e di indicarti i prezzi esatti in base a quello che vuoi fare.
 
Su due piedi, io non sono in grado di dirtelo, perchè i costi possono variare di molto. Le tende e i materiali costano molti soldi, invece se hai già tutto la spesa è sicuramente minore. Se partecipi a una spedizione commerciale, è ancora peggio.
 
Ci sono poi i visti e gli eventuali permessi di salita da chiedere. Per l’ottenimento di solito non ci sono problemi di tempi, li danno anche all’ultimo minuto e comunque l’agenzia penserà a tutto. Ti consiglio comunque di andarci con un certo anticipo per organizzare bene il tutto.
 
Ciao e buon viaggio!
 
Gnaro Mondinelli
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close