• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Pakistan, attentato fra le montagne

immagine

ISLAMABAD, Pakistan — Almeno 22 morti e una cinquantina di feriti. E’ questo il bilancio di un’esplosione seguita a una sparatoria durante una cerimonia sciita nellla parte montuosa nord occidentale del Paese. Lo ha detto la polizia.

L’esplosione è avvenuta nella città di Hangu, nella provincia della Frontiera del Nord Ovest, durante una processione per le celebrazioni del giorno di lutto sciita dell’Ashura.
 
Intanto, in Iraq, centinaia di migliaia di sciiti sono confluiti a Kerbala per partecipare alle cerimonie per l’Ashura, il giorno di lutto che commemora il martirio nel VII secolo dell’imam Hussein, nipote di Maometto. Mentre entro mezzogiorno è atteso l’afflusso di un milione di fedeli. 
 
Nella cerimonia centinaia di uomini, con la testa rasata, marciano colpendosi alla fronte con spade e coltelli in direzione del mausoleo dell’imam Hussein, sconfitto e ucciso nel 680
d.c. nella battaglia di Kerbala dalle truppe del califfo Omayyade.
 
Strettissime le misure di sicurezza in tutta la città. Si temono attentati dei gruppi integralisti sunniti. per proteggere i fedeli da attacchi di musulmani sunniti. Le forze di sicurezza irachene, appoggiate dal cielo da velivoli americani, hanno imposto un cordone di sicurezza
attorno alla città situata 110 chilometri a sud di Baghdad, per evitare qualsiasi attacco ai pellegrini.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.