• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata

Alex Honnold, solitarie senza corda nella Yosemite Valley

Alex Honnold (Photo 8a.nu)
Alex Honnold (Photo 8a.nu)

SAN FRANCISCO, Usa — Salite sulle impressionanti pareti di roccia della Yosemite Valley, in California, non solo in solitaria ma anche senza corda. Alex Honnold, classe ’85, statunitense, è uno dei climber più forti del momento, amante di scalate spericolate, senza protezioni. L’ultima risale al 22 settembre, quando ha salito senza corda “Cosmic Debris”, una via di difficoltà 8a.

“Cosmic Debris” è una fessura di dita strapiombante, aperta e salita in libera per la prima volta nel 1980 da Bill Price. Una delle vie più difficili salite in questo modo – in solitaria e slegato – del rocciatore americano.

Il 22 settemebre Honnold non si è limitato a questa via, ma si è dato da fare anche su “Heaven” (grado 7c), l’itinerario a strapiombo sospeso sul Glacier Point. Come racconta il suo amico Kinloch Mason Earle sul suo blog, quest’ultima via l’ha chiusa flasoh e senza corda. Qualche giorno prima aveva intascato sempre in solitaria, “Ho Chi Mihn” (grado 6b), “The Direct North Buttress” (6b+) e Alien (grado 7b).

 

Honnold su Heaven (Photo courtesy of Masonearle.blogspot.com)
Honnold su Heaven (Photo courtesy of Masonearle.blogspot.com)
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.