Arrampicata

El Capitan, nuovo record femminile su The Nose

Libby Sauter sale da prima sul Great Roof. (Photo courtesy of Tom Evans -elcapreport.com)
Libby Sauter sale da prima sul Great Roof. (Photo courtesy of Tom Evans -elcapreport.com)

SAN FRANCISCO, Usa – Nuovo record di velocità di salita femminile di The Nose, su El Capitan, nella mitica Yosemite Valley. La celeberrima via, oggetto di tante sfide di speed climbing soprattutto tra gli uomini ma anche tra le donne, è stata scalata in 10 ore e 40 minuti dalle alpiniste locali Libby Sauter e Chantal Astorga. Le due climber hanno compiuto la salita il 16 settembre scorso.

Il record della salita più veloce era, prima di una settimana fa, era quello di 12 ore e 15 minuti, segnato nel 2004 da Heidi Wirtz e Vera Schulte-Pelkum. Un gran miglioramento quindi, quello compiuto dalla cordata composta dalle rocciatrici statunitensi, anche se rimane enorme la distanza con le performance maschili, che si aggira ormai intorno alle 2 ore e mezzo.

La Sauter e l’Astorga venerdì 16 settembre hanno attaccato The Nose: 900 metri di via, per un totale di 31 lunghezze, su El Capitan, una delle big wall più belle e famose del mondo, situata nel parco Nazionale dello Yosemite, in California.

“L’intera salita è stata straordinaria – ha dichiarato la Sauter secondo quanto riferisce il sito Climbing.com -. Ma vedere Chantal superare il Boot Flake alla luce della frontale e della luna quasi piena, e El Capitan circondato da soffici nuvolette è stata un’esperienza davvero splendida”.

La Sauter ha iniziato ad allenarsi su The Nose la scorsa primavera e quella della settimana scorsa è stata la sua settima volta sulla via. Questa estate è stata protagonista di un’altra bella salita sulle pareti verticali della Yosemite Valley: in cordata con Fernando Motta infatti, ha completato il concatenamento di The Nose e Half Dome in meno di 24 ore.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close