News

Trento, l’arte nei fiori di montagna

immagine

TRENTO — I fiori di montagna tra l’arte contemporanea e la botanica surreale. E’ con la mostra dell’artista canadese Karen Yurkovich (nella foto, una delle sue opere) che lo Studio d’arte Raffaelli ha deciso di festeggiare il Natale 2006.

In esposizione ci sono venti lavori inediti, che si ispirano ai canoni naturalistici usati nelle illustrazioni dei trattati di botanica ma che sueggeriscono, grazie alla caricatura dei colori e agli sfondi psichedelici, delle allucinazioni evanescenti.
 
Il mistero della natura si fonde con la meticolosità delle realizzazioni, nelle quali i fiori di montagna si trovano al centro di un fuoco incrociato di suggestioni: mistero, bellezza, minaccia, piacevolezza, purezza.
 
La mostra, inaugurata nei giorni scorsi a Palazzo Wolkenstein, rimarrà aperta al pubblico fino al 31 gennaio. L’ingresso libero gli orari d’apertura sono dal martedì al sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close