News

Lo sloveno Tomazin arriva al Palamonti

immagine

BERGAMO – “Mountains, Sky and Medicine”, ovvero montagne, cielo e medicina. Si può riassumere così l’attività di Iztok Tomazin grande alpinista, medico e guida alpina, a cui è dedicata la serata di venerdì 10 febbraio che si terrà al Palamonti.

Tomazin nasce in Slovenia nel 1960. Ha al suo attivo oltre trent’anni di esperienza sulle varie montagne del mondo. Come alpinista e come medico ha effettuato 11 spedizioni sui giganti ottomila e 15 spedizioni su altre montagne del mondo.
 
Pratica lo sci estremo in Himalaya, Tien Shan e Europa. Tra gli ottomila saliti in particolare vanta nel suo curriculum la prima ascensione del versante nord del Cho Oju e la prima discesa con gli sci del versante nord del Gasherbrum I.
 
Per cinque anni è stato capo del Soccorso Alpino Sloveno. È oggi delegato sloveno della Commissione Medica della Commissione internazionale per la medicina di urgenza in montagna –  CISA-IKAR.
 
E’ stato campione jugoslavo di deltaplano e nel 1983  campione sloveno di parapendio, scendendo dal Kilimanjaro, dal Monte Bianco  e  da altre vette himalayane.
 
Tra le sue varie attività non manca quella dello scrittore. Autore in particolare di libri sul mondo delle vette, tra i tanti titoli ricordiamo “The search for Shambala”, con la prefazione del Dalai Lama.
 
Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close