News

Val di Mello, gestore del Gatto Rosso aggredito da ubriachi

Gatto Rosso
Il Gatto Rosso in Val di Mello
(Photo Sandonini Dervio - La Provincia di Sondrio)

SAN MARTINO VALMASINO, Sondrio — Una brutta serata quella vissuta domenica scorsa dal gestore del Gatto Rosso, la nota trattoria situata in Val di Mello. Il giovane è stato infatti aggredito a suon di bicchieri volanti e di colpi di sedia da un gruppo di turisti lecchesi, a quanto pare in evidente stato di ebbrezza.

Secondo quanto riferisce la tv locale Teleunica, tutto sarebbe cominciato intorno alle 19. Un gruppo di 15 persone proveniente dal lecchese e di ritorno da una gita nella Riserva naturale della Val di Mello era arrivato nel locale e aveva cominciato a bere.

Il gestore, un giovane di 23 anni, che al momento dell’incidente stava lavorando insieme a un dipendente, si sarebbe accorto del loro già alto stato di ebbrezza, e dopo il secondo giro di alcolici avrebbe preferito non servirne altri. Proprio per questo sarebbe scattata la rissa.

Secondo quanto raccontato dallo stesso giovane e riferito dalla Provincia di Sondrio, sono volati bicchieri e sedie, e hanno tentato di colpirlo con la gamba di un tavolo. Il giovane fortunatamente è riuscito a ripararsi dietro al bancone e a chiamare i suoi genitori, che a loro volta hanno dato l’allarme ai carabinieri.

Gli uomini dell’Arma della sezione di Ardenno sono intervenuti sul posto con due pattuglie e hanno messo fine alla vicenda. Ora indagano sulla vicenda: nei confronti degli aggressori infatti, potrebbe scattare la denuncia per danneggiamento e lesioni personali. Al gestore del Gatto Rosso, portato al pronto soccorso, sono state diagnosticate una ferita alla mano destra e alcune contusioni, pare non di grave entità.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close