News

Falchetto innamorato muore in una bufera di neve

29 dicembre 2005 – Sembra una favola tragica d’altri tempi, di quelle strappalacrime che piacciono tanto a Disney. Eppure anche stavolta la natura ha battuto la finzione. Un falchetto innamorato è morto, a causa della bufera di neve, mentre inseguiva una tortorella della quale si era invaghito.

 

La struggente vicenda è accaduto a Morbegno, in Valtellina. Il rapace è spirato dopo alcune ore di agonia e inutili soccorsi. La vittima è un esemplare astore, di taglia media, che stava volando a bassa quota, probabilmente in conseguenza della fitta nevicata, quando a forte velocità durante l’inseguimento all’amata, ostacolato dalla scarsa visibilità, è andato a cozzare con violenza contro la vetrata dell’officina di un concessionario d’auto.

 

L’operaio, allertato dal rumore dell’impatto, è uscito e si è accorto dell’animale ferito a terra. Subito ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Il volatile è stato raccolto e portato in caserma per i più urgenti soccorsi. Era sveglio, ma non reagiva.

 

Secondo gli esperti, l’inseguimento è stato dettato da sentimenti d’amore e non dalla volontà di afferrare la tortorella per divorarla.

 

La tortorella nel frattempo è volata via, mettendosi in salvo. A noi piace pensare che abbia concluso il suo volo con una lacrima…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close