News

Alpinismo, nuova impresa degli alpini in Patagonia

27 dicembre 2005 – Dopo il Fitz Roy, nuova impresa in Patagonia per gli alpinisti del Centro addestramento Alpini dell’esercito italiano. Alla vigilia di Natale, la spedizione militare comandata dal maggiore Remo Armano ha raggiunto – con il maresciallo capo Vittorio Pallabbazze – i 2.579 metri dell’Aguja Guillaumet (nella foto), lungo la via "Buscaini – Metzelin", 450 metri e difficoltà TD5/A2.

 

guillametNonostante il vento fortissimo e il tempo comre sempre imprevedibile da quelle parti, anche una seconda cordata composta dai primi marescialli Ettore Taufer e Giovanni Amort e dal maresciallo capo Paolo Buzzi ha raggiunto la stessa vetta lungo la via "Brenner-Moschini", di 500 metri di dislivello e difficoltà TD5/A2.

 

La scorso 11 dicembre la spedizione militare italiane era salita in cima al Fitz Roy, che con i suoi 3.405 metri è la vetta piu’ alta del Sud della Patagonia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close