News

Smog, Torino la città più malsana

5 novembre 2005 – Non è bastata la bella vista sulle Alpi. Torino è la città più malsana d’Italia e viverci ha serie ripercussioni sulla salute. E’ questo il risultato di una ricerca di Acqua Research sulle 103 province italiane, pubblicata dal mensile Men’s Health. Poco salubri anche Modena e Trento.

  

Oasi di benessere invece a Campobasso. E bene anche il Mezzogiorno con Reggio Calabria, Brindisi, Trapani, Catanzaro, Isernia, Cosenza, Vibo Valentia, Ragusa, Crotone, Teramo, Matera.

 

La ricerca si basa su quattro punti: la diffusione delle malattie infettive, il livello di stressi, l’inquinamento e il clima. In Sardegna, luogo di relax estivo per antonomasia, le principali province sono ai primi posti per livello di stress. Roma, Napoli e Palermo sono in 28/ma, 71/ma e 19/ma posizione. In Toscana, invece, "viene registrato il più alto consumo di antidepressivi. Con Prato si posiziona decima, precedendo di un posto Milano.

 

Alla voce qualità delle risorse idriche Enna registra un livello bassissimo. Mentre ad Asti e Vercelli l’acqua del rubinetto è fra le più bevibili.

 

I virus influenzali destano preoccupazione a Trieste, città con il più alto numero di morti d’influenza. Mentre polmonite e altre malattie dell’apparato respiratorio attaccano con più frequenza i cittadini di Sondrio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close