News

In treno a vedere le vette più alte del mondo

7 ottobre 2005 – Andare in treno lungo le catene montuose più alte del mondo. Scalare montagne di 5mila metri comodamente seduti sulla poltrona del proprio vagone. Un sogno? No. E’ pura realtà. In Cina, a fine ottobre un treno inaugurerà la tratta Golmud-Lasha.

1.118 chilometri che attraversano il Tibet nel suo punto più alto, il passo Tanggula, a quota 5.072 metri. La notizia è strabiliante. Si tratterebbe della ferrovia più elevata del pianeta. La più grande sfida ingegneristica al mondo.

Per costruirla gli operai hanno dovuto scalare montagne di 5mila metri, costruire ponti di 12 chilometri, scavare tunnel a temperature di meno 45 gradi e posare traversine lungo chilometri ghiacciati. In un ambiente carente di ossigeno. E con il problema dei raggi ultravioletti che rende cieca il 13 percento della popolazione.

Questa ferrovia è il sogno dei cinesi da sempre. Mao Zedong nel 1958 aveva provato a realizzarla per ben due volte ma dopo la morte di 3mila operai ci aveva rinunciato. Anche gli svizzeri ci avevano provato e il loro verdetto finale era stato “tecnicamente irrealizzabile

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close