News

Mondiali di Livigno, il cross country jr è targato Danubio

2 settembre 2005 Il cross country juniores parla danubiano. E’ questo il verdetto della seconda giornata dei Campionati mondiali di mountain bike in corso a Livigno. Le gare di XC riservate alle categorie giovanili hanno premiato rispettivamente la ceka Tereza Hurikova e l‘austriaco Robert Gehbauer.  

 

hurikovaSe la vittoria della Hurikova (nella foto) era in preventivo, il successo dell’austriaco di Villach è un’autentica sorpresa. Il corridore, classe 1987, ha letteralmente dominato la corsa attaccando sin dal primo giro e percorrendo in assoluta solitudine gran parte dei 29 km di gara, fino a staccare di 2 minuti gli inseguitori. Al secondo posto il francese Olivier Sarrazin mentre il terzo gradino del podio è andato al belga Tim Wjinands dopo una lunga battaglia. 

 

In casa italiana ottima prova per Christian Cominelli: il corridore di Edolo, che non era fra le punte della nostra squadra, ha compiuto una prova molto giudiziosa, giungendo fra i primi dieci.

 

La gara femminile ha avuto una dominatrice nella ceka Hurikova, che dopo il primo giro aveva già un minuto e mezzo di vantaggio sulle avversarie. Alle sue spalle la tedesca Klein, autrice di una notevole rimonta, e bronzo alla slovena Zakelj.

 

Per quanto riguarda le azzurre, la migliore è stata Judith Pollinger, finita dodicesima a oltre 7 minuti dalla vincitrice. Sfortunata Claudia Sieder, incappata in una caduta nelle battute finali che le ha precluso l’ingresso nelle prime dieci posizioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close