News

Chambéry “Città alpina dell’anno” 2006

01-07-2005 – Per la seconda volta il titolo di "Città alpina dell’anno" va alla Francia: dopo Gap nel 2002, Chambéry, capoluogo del Dipartimento della Savoia, ottiene ora il riconoscimento per il 2006. Il premio viene assegnato da una giuria internazionale alle città alpine che si sono distinte per l’impegno dispiegato nell’attuazione della "Convenzione delle Alpi".

Come "Città alpina dell’anno", Chambéry offrirà per tutto l’anno una serie di manifestazioni: a febbraio si svolgerà ad esempio un convegno sul tema "Giochi olimpici e sport invernali – conseguenze e sfide per una regione". In occasione della Giornata internazionale della donna un forum di discussione affronterà il tema del ruolo della donna nelle regioni di montagna.

Sono invitate donne di diverse professioni, che presenteranno alcuni aspetti della loro vita quotidiana come maestra di sci, arrampicatrice, medico o artigiana. A novembre Chambéry, insieme alla rivista "L’Alpe", organizzerà poi un convegno sulla colonizzazione delle Alpi. A dicembre, infine, verrà dato il via ad un’enciclopedia sulle Alpi in due volumi per 2.200 pagine complessive.

Fattori decisivi per l’assegnazione del titolo sono stati la buona cooperazione con l’area circostante e i costanti sforzi per migliorare la qualità della vita degli abitanti. Le montagne caratterizzano lo sviluppo della città e la mentalità della sua popolazione. Nonostante la sua marcata connotazione di centro urbano, Chambéry non ha mai sviluppato una concezione di sé in contrapposizione al territorio circostante dalle caratteristiche rurali e montane, ma si pone invece come parte integrante del proprio territorio.

La popolazione e le autorità hanno riconosciuto che l’attrattività e la qualità della vita dipendono in misura rilevante dal territorio che la circonda e per questo motivo, negli ultimi anni, Chambéry ha assunto la responsabilità per i tre vicini parchi nazionali e naturali della Vanoise, del Massiccio delle Bauges e della Chartreuse.

Per maggiori informazioni:
www.alpenstaedte.org

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close