News

Finanziaria: le richieste di Belluno, Sondrio e Verbania

immagine

VERONA — Le province di montagna e quelle transfrontaliere vogliono un tavolo interistituzionale con il Governo, per ottenere più fondi e più agevolazioni per lo sviluppo.

Il ricco carnet di richieste, definito in un vertice appena concluso a Verona, verrà presentato al Governo entro un paio di settimane per essere recepito nella prossima legge finanziaria.

 
Le motivazioni? La sofferta vicinanza delle province e delle regioni autonome, che nel lungo termine potrebbe addirittura mettere in gioco la stessa sopravvivenza delle province ordinarie.
 
Tra le richieste, ci sono un fondo di garanzia per il mantenimento dei servizi sociali in montagna, una maggiore partecipazione alla gestione dei trasferimenti statali e una gestione più localizzata di Iva e Irpef.
 
Al vertice di Verona hanno partecipato i presidenti delle Province di Belluno e Verbania, Reolon e Ravaioli, il vicepresidente della provincia di Sondrio, De Gianni, ed il presidente dell’Uncem, Borghi.
 
 
 
(fonte informazioni, www.vaol.it)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close